Napoli – Napoli-Inter, Ausilio tuona: “Qualcuno ha voluto essere protagonista. In parità numerica? Non avremmo perso”

Napoli-Inter, Ausilio tuona: “Qualcuno ha voluto essere protagonista. In parità numerica? Non avremmo perso”

Non ci sta, Piero Ausilio. Il direttore sportivo dell’Inter si è soffermato ai microfoni di Mediaset Premium per tuonare contro il direttore di gara. Di seguito, le velenose dichiarazioni.

L’UMORE – “Mi sento come Mancini. Ma il malessere più grande è per come si sviluppano queste gare. Qualcuno ha voluto essere protagonista e prima di poter lasciare una squadra in 10 ci vuole grande senso di responsabilità. I fatti dicono questo”.

NON AVREMMO PERSO –Se rimani in 10 per falli o presunti tali, penso a Palermo a Bologna a questo. Noi 11 contro 11 questa partita non l’avremmo persa e ne approfitto per dire un grosso Bravi ai ragazzi. Non ho parlato di disegno, non credo ai complotti. Basta vedere come sono stati cacciati dal campo, Murillo, Felipe Melo e oggi Nagatomo”.

ERRORI GRAVI –Sono errori gravi che vengono fatti nei confronti dell’Inter. Provvedimenti ufficiali? Non so, siamo ancora a caldo, a me dispiace di aver perso una gara che non meritavamo di perdere. Il Napoli ha fatto bene nel primo tempo l’Inter, in 10, meglio la ripresa. Ho contato 3 tiri in porta di Higuain e 2 due e almeno 4-5 palle pericolose dell’Inter più i due pali”

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here