Napoli – KKN, Mertens: “Partita dopo partita per regalare qualcosa di importante ai tifosi. Amo Napoli e contro il Frosinone…”

KKN, Mertens: “Partita dopo partita per regalare qualcosa di importante ai tifosi. Amo Napoli e contro il Frosinone…”

Il fortissimo esterno del Napoli Dries Mertens ha parlato in esclusiva ed in diretta ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli analizzando il momento degli azzurri e gli obiettivi futuri. Ecco quanto raccolto da SpazioNapoli: “Una vittoria molto importante quella di ieri contro il Torino. Dopo la partita di Bergamo volevamo confermarci e ci siamo riusciti al meglio. Dopo la sosta non è mai facile fare un buon calcio, il Torino poi gioca sempre bene e non era una gara facile. Le avversarie? Come dice il mister dobbiamo guardare prima in casa nostra poi alle altre ed alla fine vedremo dove saremo in classifica”.

Il Frosinone? Altra gara ostica ma siamo tutti pronti. Vinciamo a casa, dobbiamo farlo anche in trasferta. Come h dichiarato ieri Marek Hamsik, possiamo arrivare in alto. Ma non serve parlare tanto, si deve puntare ai fatti”.

L’Europa League? Lo scorso anno ci è dispiaciuto non approdare in finale. Le prime sei partite sono state fantastiche ma adesso ci aspetta il Villarreal e dobbiamo dimenticarle e confermarci subito al top”.

Il Belgio? E’ una bella soddisfazione essere primi nel ranking con una Nazione piccola, ora voglia però vincere qualcosa. La gara contro l’Italia? Spero di incontrare da avversario Insigne, Jorginho, Valdifiori e Gabbiadini”.

Le tre stagioni al Napoli? Quando sono arrivato qui c’era molto lavoro da fare a partire dall’imparare una nuova lingua. Questo è un anno molto importante, ci sono tutte le carte in regola per fare bene e perché no anche per me per migliorare”.

“La mia vita è molto semplice, conosco mia moglie Kat da 11 anni, i miei amici sono quelli d’infanzia che creano un po’ un Dries team. Mi vengono a trovare spesso, amano anche loro Napoli e ci vediamo spessissimo”.

A Napoli stiamo benissimo, non è facile da giovane cambiare città e Paese solo con la fidanzata e senza famiglia ma ci siamo ambientati al meglio e sin da subito”.

I tifosi sono splendidi, è stupendo ringraziarli dopo la partita e cantare insieme. Ci sostengono sempre, non solo nelle vittorie e ci aiutano tanto”.

Il futuro? Dobbiamo continuare con questa intensità, guardando partita dopo partita. Se non si vince a Frosinone si perde già terreno quindi dobbiamo conquistare i tre punti”.

Higuain? E’ fantastico, così come tutti i miei compagni e la panchina. Il ritorno di Pepe Reina poi è stato importantissimo, ci conosciamo quasi tutti da tempo e non vediamo l’ora di regalare qualcosa di importante ai tifosi. Buon anno a tutti i tifosi”.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here