Napoli – Stellone: “Il Napoli è la squadra migliore del campionato, non dobbiamo vergognarci a dirlo. Sarri è un maestro”

Stellone: “Il Napoli è la squadra migliore del campionato, non dobbiamo vergognarci a dirlo. Sarri è un maestro”

L’allenatore del Frosinone Roberto Stellone ha parlato in conferenza stampa al termine della partita persa in casa con il Napoli. Queste le sue parole:

“Partita difficilissima, lo sapevamo. Il Napoli gioca meglio di tutti, ha diverse soluzioni. Non a caso è prima. Avevo detto che serviva raddoppiare e triplicare le forze, ci abbiamo provato senza riuscirci. Quando l’avversario è più forte si va incontro a partite del genere. La Lazio ne ha presi 5, il Milan 4, non ci meravigliamo del risultato di oggi. Certe partite possono anche incanalarsi su un binario diverso. Non trovo colpe nei miei giocatori, hanno dato l’anima. Il Napoli ha sempre fatto gare importanti, è un risultato pesante ma è negativo il fatto che abbiano vinto le squadre davanti a noi, ora siamo a quattro punti indietro. Non molliamo niente, dobbiamo lavorare. Davanti hanno Hamsik, Higuain, Callejòn, Mertens. C’è un allenatore che è un maestro, una società dietro con altri fondi rispetto a noi. Non dobbiamo vergognarci a dire che l’avversario è più forte. Questi giocatori saltano l’uomo con una facilità disarmante, non basta mettere la voglia. Abbiamo corso, ma non è bastato. Credo che però sui primi due goal ci siano stati due errori arbitrali (poi smentiti da Andrea De Marco, ex arbitro, oggi opinionista a Mediaset Premium, n.d.r) ma alla fine è andata così, ci hanno schiacciati, realizzando tre gol in meno di cinque minuti. 

Quando fanno girare la palla così dobbiamo essere noi a correre. Non ci hanno permesso di giocare, non a caso il Napoli è la squadra che tira di più, fa più possesso e recupera palla più velocemente. È il Napoli, primo in classifica con merito! Poteva essere una sconfitta meno pesante nel caso in cui Palermo e Genoa non avessero vinto. Possiamo parlare del fatto che forse fosse palla di Zappino, ma il Napoli ha grandi meriti. Fare partite guardinghe con loro significa stare novanta minuti nella nostra area, poteva finire 0-7. Tutte le squadre che hanno giocato con il Napoli levando le prime 3 giornate, in cui giocavano con il 4-3-1-2, hanno perso, solo a Bologna gli azzurri sono stati sconfitti. Jorginho poteva creare una palla goal ad ogni pallone toccato. Il Napoli è la squadra più forte del campionato e ha l’allenatore più forte. Prima di questa gara, la Fiorentina mi aveva messo più in difficoltà. Oggi dico che il Napoli è la squadra più forte, secondo me si giocherà la vittoria del campionato”.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here