Napoli – Napoli, il mercato registra un passivo di soli 15 milioni. Che rientrano grazie alla Champions League

Napoli, il mercato registra un passivo di soli 15 milioni. Che rientrano grazie alla Champions League

giuntoli de laurentiis

Il calciomercato si è finalmente concluso, la data del 31 agosto ore 23 ha segnato la fine di un’estate di telenovele, scontri, acquisti e cessioni che hanno rinforzato (o indebolito) i diversi club della Serie A TIM. La massima serie nazionale quest’anno è stata decisamente spendacciona: le entrate derivanti dalle cessioni ammontano a 730 milioni di euro, le uscite derivanti dagli acquisti ammontano a 771 milioni di euro per un totale di bilancio che vede la lega in passivo di oltre 30 milioni e con un valore complessivo delle rose che si attesta a 2,68 miliardi di euro (cifra ancora lontana dai 4,82 miliardi della Premier League ad esempio).

Quanto ha contribuito il Napoli al totale di questi numeri è l’obiettivo di questa ricerca in cui viene in soccorso il lavoro svolto da Calcio & Finanza. Per quanto riguarda le cessioni, quelle di Gonzalo Higuain, David Lopez e Mirko Valdifiori hanno portato nelle casse azzurre ben 98,5 milioni di euro (rispettivamente 90, 4.5 e 4 milioni); sul fronte acquisti invece il discorso è più lungo per un totale di 113 milioni di euro spesi (il riscatto di Marko Rog e di Nikola Maksimovic però verranno contabilizzati il prossimo anno essendo prestiti). Nel dettaglio: Arek Milik 32 milioni; Lorenzo Tonelli 10 milioni; Emanuele Giaccherini 2 milioni; Piotr Zielinski 15 milioni; Amadou Diawara 15 milioni; Nikola Maksimovic 25 milioni (5 prestito oneroso e 20 per il riscatto); Marko Rog 14 milioni (1,5 per il prestito oneroso e 12,5 per il riscatto).

Cattura

Estremamente positivo anche il rapporto tra ingaggi nuovi e vecchi. A fronte di 20,4 milioni (lordi) di nuovi stipendi contabilizzati, sono stati recuperati ben 14,6 milioni di euro di cui 11 milioni esclusivamente da Gonzalo Higuain. Nel complesso tenendo conto degli ammortamenti (in itinere e risparmiati a causa delle cessioni) l’impatto della campagna acquisti sul bilancio 2016/2017 sarà “solamente” di 56,5 milioni di euro, a fronte dei 106,6 milioni di impatto (positivo) sul bilancio grazie alla megaplusvalenza del numero 9 argentino ora passato alla Juventus, una plusvalenza monstre di 82,6 milioni.

Cattura 2

In conclusione il Napoli si ritrova con un passivo relativo alla campagna acquisti di circa 15 milioni di euro, cifra che si è mantenuta relativamente bassa grazie alla maxi-operazione Higuain, soldi che tuttavia potranno essere recuperati grazie alla Champions League permettendo così alla società di De Laurentiis di chiudere sempre i bilanci in regola e lasciargli enorme margine di manovra nel caso in cui si presentasse la necessità di doversi nuovamente piombare sul mercato a gennaio.

N.B. Ecco come funziona il sistema di ammortamento del Napoli su contratti di 3, 4 e 5 anni:

  • 5 anni: 40% primo anno; 30% secondo; 20% terzo; 7% quarto; 3% quinto
  • 4 anni 40% primo anno; 30% secondo; 20% terzo; 10% quarto
  • 3 anni: 50% primo anno; 30% secondo; 20% terzo

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here