Milan – Il segreto del Milan di Gattuso? La difesa. Numeri da top in Europa

Sin dalle sue esperienze passate, Gattuso ha dimostrato di aver costruito grandi squadre con grandi difese: e i numeri al Milan lo confermano

Se l’attacco del Milan stenta a decollare – 38 gol in Serie A, gli stessi dell’Atalanta e uno in più dell’Udinese -, non si può far alcuna critica alla difesa, specialmente dall’arrivo di Gennaro Gattuso. I numeri, d’altronde, parlano chiaro: nel 2018, il Milan ha giocato 8 partite in Serie A e subito solamente 3 gol, di cui uno peraltro in maniera sfortunata  . autogol di Bonucci-Donnarumma – contro l’Udinese, al termine di una partita dominata senza mai soffrire ma conclusa con un pareggio che aveva il sapore di una sconfitta. Meglio del Milan ha fatto solamente la Juventus, ancora clamorosamente a quota 0 gol subiti a partire da gennaio 2018. Il merito, per quanto riguarda i rossoneri, è soprattutto della coppia Bonucci-Romagnoli, che con Gattuso finalmente è diventata il punto di forza della squadra. Ora che anche il centrocampo ha la sua filastrocca (Kessie-Biglia-Bonaventura) il Milan può concentrarsi sulle soluzioni d’attacco.

Giusto per fare due calcoli, il Napoli ne ha subiti 6, l’Inter 5 e la Roma 9. Fuori dall’Italia, il Bayern ne ha presi 7, il City 8, il Chelsea 10 e il Manchester United di Mourinho – da sempre riconosciuto come uno dei migliori allenatori al mondo anche e soprattutto per la sua fase difensiva – ben 7. Insomma, numeri da record per Gattuso che già a Pisa aveva dato dimostrazione di saper trarre il massimo dal punto di vista difensivo: ora, però, il compito è di trovare soluzioni in attacco, sul quale c’è e ci sarà ancora tanto da lavorare.

Leggi su Milannews24.com

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here