Milan – Sconcerti boccia André Silva e minimizza le ambizioni del Milan

Nel consueto editoriale del lunedì, Mario Sconcerti ha commentato la vittoria del Milan contro il Genoa grazie al gol di André Silva

Quarta vittoria consecutiva in campionato per il Milan che supera il Genoa 1-0 grazie ad un colpo di testa preciso di André Silva all’ultimo secondo di gioco. I rossoneri restano vicini al quarto posto, distante 6 punti ma che, in caso di vittoria contro l’Inter nel derby da recuperare, diventerebbero tre. Anche Mario Sconcerti, sulle colonne del Corriere della Sera, ha parlato di André Silva. Nell’editoriale del giornalista traspare la sua posizione in merito al giocatore: «Il resto è il Milan di André Silva, il suo destino in questo complesso momento di crescita. A me Silva piace, è solo un attaccante diverso da quello che serviva. Non è una prima punta classica, è un incrocio tra un attaccante e un fantasista. Non deve avere responsabilità finali, è da Sampdoria, Fiorentina, forse Roma. Poi dopo semmai ancora da Milan. Ma con Gattuso al sesto posto per la prima volta questa classifica è completamente reale».

Parole chiare sia per quanto riguarda il giocatore (da Sampdoria, Fiorentina, forse Roma) che per il Milan (sesto posto per la prima volta questa classifica è completamente reale). L’entusiasmo dei tifosi ed i risultati delle ultime settimane sembrano smentire Sconcerti ma il cammino della squadra di Gattuso è appena all’inizio: e anche Ringhio sa che i detrattori sono e saranno sempre molti, l’importante è il verdetto del campo.

Leggi su Milannews24.com

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here