Milan – Respinto il ricorso del Milan, confermata la squalifica a Conti

Confermata la squalifica ad Andrea Conti. Il terzino non potrà giocare le prossime tre partite del campionato Primavera…

La vicenda Conti si chiude definitivamente con l’esito del ricorso del Milan. La Corte d’Appello della Figc ha confermato la sentenza del Giudice Sportivo decretando le tre giornate di squalifica per il terzino rossonero, reo di aggredito verbalmente l’arbitro al termine della gara tra Milan e Chievo Verona del campionato Primavera. La società di via Aldo Rossi aveva fatto ricorso ricordando come il fischietto avesse avuto un comportamento non consono al proprio ruolo: nella documentazione presentata dal club si accennava a possibili insulti rivolti a dei giocatori minorenni.

Diverso il discorso per Paolo Maldini: l’ex capitano del Milan, che era stato inibito fino al 15 novembre, dovrà pagare solamente una multa da mille euro. La squalifica inflitta a Conti (valida solo per la Primavera) cambierà totalmente il programma di recupero del terzino in vista del ritorno in prima squadra. Gennaro Gattuso e Alessandro Lupi avevano concordato un rodaggio di circa 4-5 partite in Primavera per consentire all’ex Atalanta di recuperare la condizione fisica. Ora Ringhio, in emergenza con l’infortunio di Davide Calabria, dovrà chiedere gli straordinari ad Ignazio Abate per qualche settimana in più.

Leggi su Milannews24.com

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here