A Gamba Tesa | Catanzaro prima del derby per il Genoa dei “redivivi”

A Gamba Tesa | Catanzaro prima del derby per il Genoa dei “redivivi”

La squadra più colpita in questo avvio di campionato dall’epidemia di Covid ritrova mano a mano pezzi importanti per comporre l’undici che Maran opporrà alla Sampdoria di Ranieri domenica sera

PRIMA LA COPPA ITALIA“La formazione la fa il Covid, non la sceglie Maran”. È sembrato essere questo l’assunto base che i tifosi del Grifone hanno dovuto digerire in questo complicato “start” di stagione.
E pensare che dopo l’esordio col Crotone, tastate le potenzialità dei nuovi arrivati e del sistema velocemente collaudato in estate dal tecnico trentino, in molti pensavano che il Genoa potesse velocemente issarsi oltre i fanghi della lotta retrocessione.
Poi la raffica di positività dopo lo 0-6 preso a Napoli, il rinvio del match col Torino e la difficoltà – ammessa da Maran stesso – nel poter organizzare allenamenti volti a riatletizzare progressivamente i malcapitati.
Ora, al Ferraris, arriva in Coppa Italia il Catanzaro, squadra di Serie C che veleggia a metà classifica (ottavo posto, Girone C) senza troppe speranze di promozione in cadetteria.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI EPISODI DI “A GAMBA TESA”


CACCIA A ROVELLA – All’interno dell’ultimo turno, nonostante lo 0-2 dell’Inter sia inappellabile, si è messo (ancora una volta, ndr) in mostra un calciatore interessante sia per personalità che per cifra tecnica: Nicolò Rovella. Il diciottenne nativo di Segrate ha già il fiato sul collo dell’Inter, prima squadra a porgli gli occhi indosso. La Juventus sta provando ad inserirsi monitorando la crescita del ragazzo, già valutato dal “goloso” Preziosi circa 10 milioni di euro.


BOMBER CERCASI – Con Mattia Destro a smaltire lentamente i postumi del Covid e con l’oggetto misterioso Shomurodov (il Messi uzbeko convince, ma non troppo, ndr), in molti pensano che presto il Genoa potrebbe pescare un centravanti nel mercato svincolati.
Il talento – antico ma non eterno – di Goran Pandev, non impedisce ad ora ai liguri di possedere dopo 4 turni l’attacco meno prolifico del torneo (4 gol segnati, ndr).
La Sampdoria di Ranieri, rivale nel derby di domenica, vive in un momento completamente opposto e infatti di gol ne ha già segnati più del doppio (10).
Mario Balotelli e Fabio Borini, in forza la scorsa stagione rispettivamente al Brescia e all’Hellas Verona, sembrano soluzioni alla portata.

Fonti foto: Il Posticipo | Fanpage | Telenord

Alessandro Sticozzi

L’articolo A Gamba Tesa | Catanzaro prima del derby per il Genoa dei “redivivi” proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here