Inter, inizia oggi il ritiro a Riscone di Brunico con 13 assenti

Inter, inizia oggi il ritiro a Riscone di Brunico con 13 assenti
La partenza per il ritiro è prevista nel pomeriggio, intanto Ausilio e Sabatini lavorano sul mercato in entrata e in uscita

In mattinata si sono radunati alla Pinetina i 25 giocatori che hanno sostenuto i primi test in vista della partenza prevista per le 14 in direzione Brunico. Spalletti inizia così ha conoscere il suo nuovo gruppo, orfano però di 13 giocatori di cui 11 sono i nazionali è stato rimpolpato da molti giocatori della primavera, che però, vista l’ottima stagione, potrebbero far parte stabilmente della prima squadra. Gli assenti sono: Icardi, Perisic, Brozovic, Medel, Eder, Nagatomo, Candreva, D’Ambrosio, Gagliardini, Jovetic e il nuovo arrivato Skriniar. Gli altri due assenti sono Santon (tornerà in gruppo sabato) e Gabigol, su cui sono in corso varie trattative di mercato. Al momento il giovane brasiliano ha espresso il desiderio di incontrare il neo allenatoreper discutere sul suo futuro e sulle sue possibilità di giocare con la maglia nerazzurra, la società però vorrebbe mandarlo in prestito per una stagione, ma l’unica offerta concreta è arrivata dal Las Palmas. Nella giornata di oggi si svolgerà alle 18 il primo allenamento sul campo di Riscone di Brunico.

Il capitolo mercato rimane però la priorità dell’Inter, che ha bisogno di rinforzare la rosa con degli acquisti mirati. Il primo è ormai ufficiale, Milan Skriniar dalla Sampdoria, ma non si dovrà attendere molto anche per Borja Valero, ormai ai ferri corti con la società viola. Lo spagnolo, pupillo di Spalletti, arriverà in nerazzurro per dare esperienza ad un reparto che fino ad ora ha faticato molto, ma probabilmente, il nome grosso dovrà arrivare. Un altro giocatore che sembra sempre più vicino all’Inter è Dalbert, oggi l’incontro a Milano con il Nizza, ma la trattativa va avanti da tempo e sembra potersi concludere in breve tempo. Anche in difesa però, sarà necessario un altro innesto (due nel caso di partenza di Murillo) per il ruolo di centrale. Per quanto riguarda il mercato in uscita, continua la trattativa United-Perisic che va avanti ormai da più di un mese, ma la società nerazzurra non sembra voler fare sconti a Mourinho, che ha offerto per il croato 45 milioni di euro, l’Inter ne vuole almeno 50. Un altro nome in uscita è quello di Gary Medel, che sembra destinato a ritornare al Boca Juniors, in cui ha giocato dal 2009 al 2011, anche se si è inserito nella trattativa anche il Cska, il prezzo di mercato è di 7 milioni. Per il centrocampo, in standby anche la situazione di Brozovic, che verrà valutato da Spalletti, ma con 20-25 milioni potrebbe partire. L’Inter non sembra avere fretta in questo inizio di mercato, ma dopo aver risolto i problemi per il Fair Play Finanziario, Suning è pronto ad investire per riportare i nerazzurri in Champions, per ora, c’è solo da avere fiducia.

Lorenzo Lecce

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here