Milan – Corno: «Meglio dare Forfait al Derby. L’Inter non ha orgoglio»

Inter eliminata dall’Europa League, non la prende bene Corno il quale si scaglia contro società, tecnico e giocatori a pochi giorni dal Derby

Inter nei guai, finisce male l’avventura nerazzurra in Europa League a pochi giorni dal Derby, la squadra di Spalletti esce tra i fischi del Meazza, spazientito dal non gioco e da una sconfitta figlia anche delle tante assenze. Una gara che aumenta le aspettative di vittoria rossonere, anche se come sappiamo, il Derby storicamente annulla tutto e psicologicamente carica a tal punto che diventa difficile azzardare un pronostico anche in questi casi. Ad ogni modo c’è qualcuno che è veramente furioso tra i tifosi dell’Inter, parliamo di Elio Corno che al termine della gara ha espresso telefonicamente il proprio pensiero, intervistato da 7Gold. Corno non le manda a dire ed esprime tutto il proprio dissenso nei confronti di dirigenza, squadra ed Icardi, assente anche questa sera e molto probabilmente anche domenica. Parole che in caso in studio vengono accolte con approvazione per i tanti problemi emersi non solo contro il Francoforte ma soprattutto per la preoccupazione che ora inizia davvero a farsi sentire.

CORNO- «Meglio dare forfait al Derby per evitare un’altra figuraccia. Non è possibile che questa squadra non abbia un minimo di orgoglio. Spalletti cosa ha fatto in questi due anni? Nulla ha prodotto, è riuscito ad uscire da tutto, che allenatore è? È un allenatore che va cacciato perchè è deleterio. La fascia ad Icardi? Complimenti alla società per aver sfasciato tutto. Prendano Icardi per le orecchie e lo mettano a confronto con la squadra. Marotta deve far sentire la voce alla società, una società seria non può consentire una cosa del genere a certi giocatori, le ballerine vadano alla scala, nemmeno con Moratti succedevano ste cose. Icardi dopo un anno di Rinnovo non può batter sempre cassa, non è un atteggiamento serio».

Leggi su Milannews24.com

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here