Milan – Altro che Europa, questo Milan è “orribile”

Basta giri di parole: questo Milan è orribile e le colpe sono di tutti. Dal “suicidio” tattico di Gattuso alla pochezza di un gruppo spento

La sconfitta di questa sera a San Siro contro la Lazio non solo sancisce la fine del percorso in Coppa Italia del Milan ma sottolinea, qualora ce ne fosse stato bisogno, il momento di livello a dir poco penoso che la squadra di Gattuso sta attraversando. L’impresa estemporanea vissuta due settimane fa sempre con la Lazio in campionato è già stata abbondantemente archiviata dal brutto pareggio del Tardini con il Parma e dall’inqualificabile prestazione di questa sera. Un Milan spento, mai in partita e che nonostante avesse l’obbligo di vincere ha tirato di fatto una sola volta in porta. Il 3-4-3 scelto da Gattuso non solo è un ulteriore dato della confusione che sta regnando in quel di Milanello ma dimostra l’inesistenza di un’identità di gioco, quasi a maggio.

Gattuso e la sua acclarata inesperienza non sono però gli unici motivi della “debacle” di questa sera e di questo filotto di risultati negativi caratterizzati da una vittoria in sette gare: i giocatori sono fisicamente sottotono come sottolineato dalla rete subita, identica nei modi a quella con l’Udinese, scaturita da una ripartenza in seguito ad un calcio d’angolo in favore. Pensare che questo Milan possa ambire alla Champions League è O-G-G-E-T-T-I-V-A-M-E-N-T-E una forzatura: 56 punti a questo punto della stagione sono sempre pochi nonostante il quarto posto sia ancora a tinte rossonere ma già le prossime giornate, se non dovesse esserci un cambio radicale di condizione e gioco, potrebbero eliminare ogni indugio e spingere il Milan meritatamente lontano dalla zona Europa. Intorno ai rossoneri non ci sono “giganti” e questo va detto, ma cullare le proprie ambizioni solo e unicamente sulle disgrazie altrui piuttosto che sulle proprie forze non può e non deve essere da Milan.

Leggi su Milannews24.com

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here