Il sogno europeo dell’Arsenal sfuma in finale

Il sogno europeo dell’Arsenal sfuma in finale

Emery e i suoi soccombono sotto i colpi del Chelsea di Sarri che si impone con merito per 4-1

Mr. Europa League Unai Emery stecca la possibilità di alzare per la quarta volta il trofeo continentale. Il tecnico dopo i tre successi con il Siviglia, si deve arrendere nell’atto finale a Maurizio Sarri che conquista il suo primo titolo di rilievo dopo la sola Coppa di Serie D vinta con il Sansovino.

Se nel primo tempo i gunners sono stati più propositivi e pericolosi, andando vicino al gol e impegnando Kepa in più di un’occasione, nella ripresa i blues hanno preso il sopravvento e nel giro di venti minuti hanno di fatto dominato il campo portandosi in vantaggio per 3-0, grazie alle reti messe a segno da Giroud, Pedro e Hazard. Nel finale vanno in rete anche Iwobi e Hazard fissando il punteggio sul 4-1 finale.

E’ la seconda finale persa per l’Arsenal in Coppa Uefa, ora denominata Europa League; la sconfitta contro il Chelsea si aggiunge a quella della stagione 1999/2000 patita per mano dei turchi del Galatasaray. Il secondo posto, inoltre, preclude a Emery e i suoi il passaggio ai gironi della prossima Champions League. L’Arsenal infatti si è classificato solamente quinto in Premier League e vincendo la Coppa avrebbe partecipato di diritto alla prossima fase a gruppi della Champions League.

Appena una stagione dopo il ritiro di Arsene Wenger, i gunners si sono giocati la possibilità di alzare un trofeo e aprire un nuovo ciclo di vittorie che con il tecnico francese si è concluso nel 2017 con le vittorie in FA Cup e nella Community Shield. Il passaggio di consegne tra Wenger e Emery è riuscito quasi alla perfezione, è mancata solamente la ciliegina sulla torta sfumata mercoledì sera a Baku.

(fonte foto: skysports.com)

Valerio Cucci

L’articolo Il sogno europeo dell’Arsenal sfuma in finale proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here