Estasi Verona, è serie A! Cittadella ribaltato al Bentegodi: 3-0

Estasi Verona, è serie A! Cittadella ribaltato al Bentegodi: 3-0

Nel ritorno della finale playoff in serie B i granata perdono la testa e ridotti in nove facilitano il compito ai ragazzi di Aglietti che dopo un solo anno di purgatorio tornano in massima serie

Il campionato di serie A non rimarrà senza la città di Verona. Dopo la retrocessione del Chievo sembrava profilarsi un derby nel campionato cadetto, soprattutto dopo la gara di andata. I gialloblu, invece, non si sono persi d’animo e nonostante il doppio svantaggio hanno aggredito il Cittadella portando la promozione dalla loro. La squadra di Venturato ha pagato forse l’inesperienza e i nervi che hanno portato a due rossi nella ripresa. Beffa atroce per i granata e per i loro tifosi che dopo il match di giovedì avevano accarezzato il sogno del grande salto.

Inizia col piede sull’acceleratore il Verona che deve recuperare il risultato. Dopo sette minuti gran punizione dalla distanza di Laribi ma Paleari è bravo a respingere sia sul calcio piazzato che sulla ribattuta a colpo sicuro di Di Gaudio. Al minuto 26 splendida incursione di Faraoni che scambia con un compagno, imbucata perfetta per Zaccagni che solo davanti al portiere non sbaglia. Verona avanti, grande iniezione di fiducia, Cittadella tramortito da questo avvio. Laribi scatenato semina il panico sulla destra poco dopo la mezz’ora. Sfera messa in mezzo per l’accorrente Di Gaudio che conclude di poco fuori. Moncini prova a scuotere i suoi poco prima dell’intervallo, il suo tiro deviato, però, non preoccupa Silvestri.

Il monologo gialloblu continua nella ripresa, dopo tredici minuti prova Henderson da fuori, Paleari in angolo. All’ora di gioco la svolta: Parodi si allunga il pallone ed entra in maniera irruenta su Vitale, il granata, già ammonito, si becca il secondo giallo e lascia il Cittadella in dieci. Il Verona non si fa pregare e ne approfitta subito. Zaccagni lancia sulla sinistra Vitale, cross basso del terzino e splendidamente Di Carmine devìa con il tacco in rete. Bentegodi che esplode per il raddoppio dei padroni di casa ora in A per il miglior piazzamento in regular season.

Alla mezz’ora scende la notte più fonda sui ragazzi di Venturato. Proia entra ingenuamente in ritardo su un avversario a centrocampo e anche lui già ammonito va sotto la doccia. Cittadella in nove e alla ricerca disperata di un gol. Ora il Verona banchetta a suo piacimento e all’83’ Pazzini lancia in profondità Laribi, Paleari rimane nella terra di nessuno e il centrocampista gialloblu lo salta andando a depositare la sfera in rete. Rimonta completata, tifo gialloblu in delirio. I restanti minuti sono di pura passerella, il triplice fischio dell’arbitro ufficializza tutto, il Verona dopo un anno torna in serie A. Per il Cittadella tanti complimenti ma un’altra delusione, forse la più cocente, al terzo playoff consecutivo.

Glauco Dusso

L’articolo Estasi Verona, è serie A! Cittadella ribaltato al Bentegodi: 3-0 proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here