Salah e Origi regalano la sesta Champions League al Liverpool: Tottenham battuto 2-0

Salah e Origi regalano la sesta Champions League al Liverpool: Tottenham battuto 2-0

I Reds trionfano contro gli Spurs e tornano a vincere il trofeo dopo 14 anni

Liverpool contro Tottenham, Klopp contro Pochettino, calcio-spettacolo a confronto. Al Wanda Metropolitano di Madrid si gioca la finale di Champions League, i Reds cercano la sesta affermazione nella coppa più importante, gli Spurs sono a caccia del primo trionfo. La sfida inoltre ci regala una curiosità: le due compagini non vincono il campionato da tantissimi anni, precisamente dal 1990 il Liverpool e dal 1961 il Tottenham. Klopp ritrova Firmino, affiancato da Manè e Salah, mentre Pochettino si affida a Kane, coadiuvato da Alli, Son ed Eriksen.

La partita si sblocca immediatamente: dopo 32 secondi Skomina comanda un calcio di rigore per il Liverpool a causa di un tocco di mano di Sissoko su cross di Manè, dal dischetto si presenta Salah che scarica una gran botta centrale e batte Lloris. La rete dell’egiziano rompe subito l’equilibrio ma le due compagini preferiscono non scoprirsi troppo. La prima frazione è molto bloccata con i Reds che provano spesso la conclusione da fuori, in particolare con i propri terzini che però non inquadrano la porta. Gli Spurs faticano a trovare gli spazi giusti e non sono mai pericolosi dalla parte di Alisson; in questo senso, da sottolineare la statistica riguardante Harry Kane a fine primo tempo, l’inglese ha toccato appena 11 volte il pallone. All’intervallo è 1-0 Liverpool.

Nella ripresa il match non cambia particolarmente andamento; le due compagini xompiono molti errori in palleggio e le occasioni sono pochissime. La prima degna di nota capita a Milner che, al minuto sessantanove, calcia dal limite non trovando la porta per pochissimo. Nel finale gli uomini di Pochettino cercano con più convinzione il gol del pari ma Alisson è provvidenziale prima su Son e poi sulla conclusione a giro di Eriksen. Al miinuto ottantotto, l’uomo dell provvidenza di questa Champions League, Origi, che era subentrato ad uno spento Firmino, sigla il gol del 2-0 che fa esplodere di gioia il settore dello stadio occupato dai tifosi Reds: conclusione vincente in diagonale del belga sula quale Lloris non può nulla. La finale si chiude 2-0, il Liverpool è Campione d’Europa per la sesta volta nella sua storia.

I Reds tornano al successo nella massima competizione europea dopo la vittoria nel 2005 e cancellano la finale dello scorso anno persa contro il Real Madrid. Klopp rompe l’incantesimo delle finali perse ed al suo terzo tentaivo conquista la Champions League. Niente da fare invece per il Tottenham che ha comunque disputato la competizione in modo formidabile riuscendo ad arrivare ad un passo dalla storia. Il capitano del Liverpool Jordan Henderson solleva al cielo di Madrid la Coppa dalle grandi orecchie; il club inglese stacca Bayern Monaco e Barcellona per numero di vittorie ed inesegue ora il Milan che è a quota 7, dietro solo all’inarrivabile Real Madrid che vanta 13 trionfi.

Fonte foto: ilpost.it

Alessandro Fornetti

L’articolo Salah e Origi regalano la sesta Champions League al Liverpool: Tottenham battuto 2-0 proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here