Brescia, il mercato entra nel vivo

Brescia, il mercato entra nel vivo

Le Rondinelle si preparano al ritorno in A cercando di vivere un’ estate da protagonisti

Il Brescia di Eugenio Corini si è ritrovato lunedì a Torbole per iniziare la preparazione in vista della prossima stagione di Serie A, con l’obiettivo di ottenere una salvezza che varrebbe oro. Pochi fino ad ora i volti nuovi, il presidente Cellino sta lavorando per trovare rinforzi che garantiscano esperienza e qualità e che possano affiancare una rosa dall’età media veramente giovane.

Sono intanto arrivati Ayè, attaccante classe ’97 proveniente dal Clermont, e Joronen, portiere che arriva dal Copenaghen che l’anno scorso ha estromesso l’Atalanta dall’Europa League. Ora però si valutano diversi profili per rinforzare l’attacco; Donnarumma e Torregrossa dopo l’ottima stagione in Serie B dovrebbero restare, ma serve un colpo ad effetto che possa dare più garanzie in termini di gol. Le idee sono molte e anche parecchio costose: si va dal sogno Balotelli che è corteggiato anche da altre squadre, a quello di avere in prestito Moise Kean per permettergli di crescere in una piazza con meno pressoni di quella juventina. Inoltre si valutano anche i più accessibili Boateng in uscita dal Sassuolo e Dalmau, attaccante dell’Heracles autore di 19 reti nella passata stagione.

Per quanto riguarda il centrocampo infine, è ancora un rebus il futuro di Sandro Tonali, con le big d’Italia che lo corteggiano da tempo e l’interessamento nei suoi confronti anche del PSG. La valutazione di Cellino resta sui 30 milioni di euro e ad ora nessuna società sembra esser disposta a spendere quella cifra, il giocatore infatti amdrà in ritiro con il Brescia per iniziare la stagione.

Fonte foto: mediagol.it

Alessandro Fornetti

L’articolo Brescia, il mercato entra nel vivo proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here