Milan – Andrè Silva, il Milan non può più aspettare: da Lisbona si facciano avanti

Andrè Silva al centro del mercato rossonero in uscita, c’è lo Sporting Lisbona su di lui ma il Milan preme per trovare una chiusa definitiva

Andrè Silva in attesa di conoscere il proprio futuro, una situazione di stand by che potrebbe durare ancora qualche giorno, prima di capire se sarà lo Sporting di Lisbona a liberare il Milan dal giocatore e viceversa, oppure se sarà Giampaolo a doverlo inserire nei piani di gioco come seconda punta, in attesa che arrivi Correa. Il Milan sperava che il Siviglia lo riscattasse, così non è stato, ora Maldini e Boban premono su Jorge Mendes per trovare la soluzione giusta in tempi rapidi. Era fatta col Monaco ma tutto si è bloccato col giocatore già nel Principato, le soluzioni spagnole non si sono concretizzate e da qualche giorno si è aperta la strada che porta al suo Portogallo, come detto allo Sporting.

LA CAUSA DEL BLOCCO- Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, il problema maggiore riguarda l’aspetto economico, lo Sporting è non ha ancora presentato offerte ufficiali, il solo interesse non basta, il Milan ha bisogno di chiudere e non può dunque permettersi tentennamenti. Dentro o fuori al più presto per evitare di perdere altro tempo, vendere è importante per i prossimi passaggi del mercato, uno su tutti Correa.

PRESTITO NEGATO- Come detto più volte, lo Sporting opterebbe in primis per il prestito, al Milan non basta e rilancia per la cessione definitiva non sotto ai 25 milioni di euro, qui fondamentale Mendes per trovare il modo giusto di cedere il giocatore alle richieste presentate e senza attendere ulteriormente.

GIAMPAOLO CATEGORICO- Giampaolo in conferenza è stato chiaro: «Sicuramente. André Silva è influenzato dal mercato ma questo non toglie che si sta allenando molto bene, non sta lì ad aspettare. Ad oggi per me è un giocatore del Milan e se domani dovessi averne bisogno, entrerà in campo: ci conto su di lui e sulla sua serietà professionale».

Leggi su Milannews24.com

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here