Festa neroverde al Mapei Stadium: il Sassuolo affonda il Bologna 3-1

Festa neroverde al Mapei Stadium: il Sassuolo affonda il Bologna 3-1

I padroni di casa ottengono l’intera posta in palio grazie alla doppietta di Caputo (34′ e 75′) e al sigillo di Boga (68′); di Orsolini la rete della bandiera (70′). In classifica i ragazzi di De Zerbi salgono a tredici punti e scavalcano i felsinei, pericolosamente vicini alla zona retrocessione

Le scelte dei tecnici 

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Marlon, Romagna, Kyriakopoulos; Locatelli (78’ Bourabia), Magnanelli, Djuricic (61’ Traorè); Berardi (74’ Defrel), Caputo, Boga. All. De Zerbi 

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Bani, Krejci; Poli (81’ Schouten), Medel (61’ Dzemaili); Orsolini, Svanberg, Skov Olsen (54’ Sansone); Palacio. All. Mihajlovic (in panchina Tanjga) 

Direttore di gara: Marco Piccinini 

Lo sai che?  

L’anticipo del dodicesimo turno di Serie A propone il derby emiliano tra Sassuolo e Bologna, due compagini le cui città distano circa 65 km. La sfida tra neroverdi e rossoblù si è disputata solo nel massimo torneo italiano: il bilancio dei precedenti al Mapei Stadium sorride ai rossoblù (tre successi, un pareggio e una sconfitta).  

I padroni di casa sono reduci da tre k.o. consecutivi tra le mura amiche, tanti quanti ne hanno incassato, di seguito, gli uomini di Mihajlović in trasferta.  

Boga è il giocatore che ha completato più dribbling in questo campionato (36). I felsinei hanno perso dieci punti da situazione di vantaggio  

Sintesi dell’incontro  

La prima emozione degna di nota si registra al 20’: il retropassaggio di Marlon (pressato da Palacio) si trasforma in un insidioso tiro verso lo specchio della porta che costringe Consigli a recuperare la posizione e depositare, con una provvidenziale scivolata, la sfera in angolo. Sugli sviluppi del corner l‘estremo difensore neroverde non si fa sorprendere dal tiro di Orsolini direttamente dalla bandierina. Al 34’ Caputo sigla il vantaggio con una conclusione sottomisura al termine di un’azione insistita: Skorupski si supera su Locatelli, Boga tiene vivo il pallone sulla linea di fondo e con un cross premia l’inserimento dell’ex centravanti dell’Empoli. Il silent check per un presunto tocco di mano dell’attaccante si conclude con un nulla di fatto.  

Dopo quattro minuti dall’inizio della ripresa Piccinini estrae il primo giallo dell’incontro all’indirizzo di De Zerbi, protagonista di vibranti proteste. Al 55’ Poli impegna un impeccabile Consigli. Al 68’ Sansone e Palacio si involano da soli verso l’area avversaria ma vengono fermati da Magnanelli. Sul ribaltamento di fronte Boga -abile a scattare sul filo del fuorigioco e cinico davanti all’estremo difensore avversario- mette a referto il raddoppio. Trascorsi due giri di lancette, Orsolini riapre la contesa con un tap-in che capitalizza il cross di Krejci. Al 75’ la rete si gonfia per la quarta volta: Poli regala il pallone a Caputo, l’attaccante supera Danilo, si accentra e con un sinistro incrociato fredda un incolpevole Skorupski. Il portiere polacco all’89’ nega a Defrel la gioia personale. Il sinistro centrale di Dzemaili al 93′ decreta la fine della contesa. Al Mapei Stadium termina 3-1.

Dopo il triplice fischio 

Nel primo tempo la rete del vantaggio neroverde ha spiazzato il Bologna, fino a quel momento più pericoloso rispetto agli avversari. Nella ripresa i padroni di casa hanno messo a referto il raddoppio e il tris capitalizzando gravi errori degli avversari. Implacabile Caputo; in continua crescita Boga. Il voto in pagella dei giocatori del Bologna, ad eccezione Orsolini, è insufficiente. I rossoblù sono ora a solo quattro lunghezze dalla Sampdoria terzultima, impegnata domenica contro l’Atalanta.

Paolo A.G. Pinna 

Fonte foto: gettyimages.it 

L’articolo Festa neroverde al Mapei Stadium: il Sassuolo affonda il Bologna 3-1 proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here