Brescia-Sassuolo 0-2: Decidono Traorè e Caputo

Brescia-Sassuolo 0-2: Decidono Traorè e Caputo

Il Sassuolo ora può credere nella “Piccola Europa”

Ironia della sorte; De Zerbi originario di Brescia e tifoso delle rondinelle, sbanca il Rigamonti e si porta a – 2 dal Milan (quando si dice “gol dell’ex“).
Fanno tutto Traorè e Caputo nel recupero della settima giornata, rinviata dopo la scomparsa del presidente emiliano Giorgio Squinzi.
E nonostante tutto, è risultata una sfida decisiva con ambizioni diverse; il Brescia, reduce da 2 vittorie consecutive grazie al ritorno di Corini vuole allontanarsi dalla zona calda della classifica e dormire sonni tranquilli, mentre il Sassuolo vuole sognare in grande e perché no, puntare ad un posto nella piccola Europa (Europa League) anche se la strada è molto lunga, visto anche le squadre appollaiate in pochi punti. Una sfida decisa soprattutto in zona avanzata, dove è il Sassuolo ad essere più preciso sotto porta.

Apre il giovane Traorè, scelto da De Zerbi al posto del solito Djuricic) con un destro sul cross n. 40 in serie A di Domenico Berardi.

Il Brescia ci prova prima con Torregrossa prima e con Balotelli poi a cui viene giustamente annullato un gol in off-side, sulla deviazione di Sabelli. Nella ripresa, sono sempre le rondinelle a provarci di più in 5′ sono tre i tentativi di testa del Brescia: Cistana, Balotelli e il semprevivo Torregrossa pur non trovando il gol del pareggio. Dall’altra sponda, Una magia di Ciccio Caputo con una girata di destro chiude definitivamente i conti a venti minuti dal triplice fischio finale. Stop per il Brescia, dopo le due vittorie del Corini 2.0, mentre gli emiliani salgono a 19 punti scavalcando la Fiorentina e raggiungere Bologna ed Hellas.

fonte foto: calciomercato.com

Gabriele D’Acuti

L’articolo Brescia-Sassuolo 0-2: Decidono Traorè e Caputo proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here