L’Atalanta piega di rimonta una Roma in confusione

L’Atalanta piega di rimonta una Roma in confusione

Passa in vantaggio grazie ad un goal di Dzeko. Nella ripresa la Dea esce fuori e trova, dapprima il pareggio e poi il goal vittoria grazie a Mario Pasalic

Paulo Fonseca cambia 5 uomini dopo l’ultima prestazione che gli è valsa la sconfitta contro il Bologna. Partono dal primo minuto Bruno Peres e Spinazzola sulle fasce, con Fazio al centro, Pellegrini a centrocampo insieme all’ex della partita Mancini. Giampiero Gasperini, invece dà fiducia a 9 giocatori su 11, con Hateboer e de Roon preferiti a Castagne e Pasalic. Il trio offensivo è sempre lo stesso, Gomez a supportare Ilicic e Duvan Zapata. Dopo i primi 45 minuti la Roma è in vantaggio a Bergamo grazie ad una rete nel finale di Edin Dzeko, che sfrutta un errore di controllo del difensore Palomino e trafigge Gollini. Questa prima parte della gara ha visto però i nerazzurri un po’ beffati, in quanto si sono dimostrati sicuramente più intraprendenti e propositivi, sfiorando a più riprese il goal del vantaggio, ma andando sotto nel finale.

Nella ripresa assistiamo al ribaltone degli uomini di Gasperini, che riescono, inizialmente a trovare il goal-riscatto di Palomino per il pareggio. Poi il vantaggio arriva grazie ad una grande segnatura di Mario Pasalic, appena subentrato, che con un tiro a giro beffa l’incolpevole Gollini. I nerazzurri dunque volano a 45 punti in classifica, con la diretta inseguitrici, proprio la Roma che rimane a 39. Le due squadre avranno anche l’incombenza delle coppe, con l’Atalanta che dovrà affrontare il Valencia in Champions, mentre gli uomini di Fonseca che dovranno vedersela col Gent in Europa League.

Qui Atalanta

Prova di carattere della Dea, che riesce a ribaltare il passivo in casa. Gasperini dirige egregiamente la sua squadra operando saggiamente e tatticamente per cercare di trarre il massimo profitto dagli episodi.

Qui Roma

La squadra di Fonseca offre in parte una prova di carattere,
che non riesce a durare per i 90 minuti. Meglio delle ultime uscite ma non
basta. Sono a 6 punti dall’Atalanta che allunga.

Queste le dichiarazioni principali di Paulo Fonseca: “ In questo momento è importante lavorare sulla testa dei giocatori. Non è facile giocare qui, l’Atalanta crea molte occasioni. Abbiamo fatto una buona partita dal punto di vista strategico e difensivo. Quando abbiamo preso il primo gol la squadra è stata in un momento difficile. Non posso dire niente dell’atteggiamento o sul coraggio. La partita è stata di dettagli, abbiamo fatto difensivamente una buona partita.”

Le pagelle:

Pau Lopez 6: Rivedibile qualche uscita in fase di possesso palla Roma

Peres 6: Come sempre molto meglio nella fase di spinta che in quella difensiva

Fazio 6: Parte discretamente ma alla lunga concede terreno agli avversari

Smalling 7: Il migliore della retroguardia, carattere e grinta

Spinazzola 5,5: Sembrava il più intraprendente, poi si perde Palomino per il goal del pareggio

Mancini 6: Si evolve tatticamente andando anche dare una mano in difesa

Dal 68′ del st Veretout 6: Cerca di dare una mano ai compagni facendo il possibile

Pellegrini 4: L’errore con Peres che consegna di fatto la palla per il goal di Pasalic è non perdonabile

Perotti 6: Quanto meno cerca di impegnarsi e di creare qualcosa di buono

Dal 77′ del st Villar 5,5: Entra gettandosi nella mischia risultanto poco incisivo

Mkhitaryan 5: Utile alla causa, ma poco incisivo in fase offensiva.

Kluivert 6: Pare ispirato anche se a fasi alterne

Dal 62′ del st Perez 5,5: Entra ma non inficia più di tanto sul match

Dzeko 6,5: Quando è in forma è sempre bello vederlo. Ma quando però?

All. Fonseca 5,5: La distanza con le prime quattro si fa più importante, l’allenatore lo sa, ma purtroppo ancora oggi non è riuscito a trovare il bandolo della matassa

Fonte della foto: Ansa

Cesare D’Agostino

L’articolo L’Atalanta piega di rimonta una Roma in confusione proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here