Manchester City escluso dalla Champions per violazioni del Fair Play Finanziario

Manchester City escluso dalla Champions per violazioni del Fair Play Finanziario


Pugno di ferro della Uefa nei confronti del Manchester City in materia di Fair Play Finanziario. Accusato di aver gonfiato i conti per effetto delle sponsorizzazioni riconducibili alla attuale proprietà (lo sceicco Mansour bin Zayed Al Nahyan), il club inglese è stato escluso dalla Champions League per le prossime due edizioni (2020-2021 e 2021-2022) e multato di 30 milioni di euro.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here