Perché la Uefa ha escluso il Manchester City dalla Champions League

Perché la Uefa ha escluso il Manchester City dalla Champions League


Le gravi violazioni in materia di Fair Play Finanziario hanno spinto l’Uefa a sanzionare il Manchester City con un’ammenda di 30 milioni e l’esclusione dalle Coppe. Secondo la Commissione della Federazione il club ha gonfiato i bilanci con ricche sponsorizzazioni per aggirare il regolamento. Cosa succede agli inglesi in questa edizione della Champions? Nulla, le sanzioni scattano per il 2020-21 e 2021-22.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here