Massimo Gobbi: “Io resto a casa, restate a casa”

Massimo Gobbi: “Io resto a casa, restate a casa”

In collegamento con passionedelcalcio il commentatore tecnico di DAZN

Massimo Gobbi e Diletta Leotta a distanza di sicurezza causa emergenza Coronavirus

L’ex esterno di difesa e centrocampo nei primi anni 2000 e negli anni ’10 ha vestito le casacche del Cagliari, della Fiorentina e del Parma.

Stiamo tutti quanti vivendo un momento complicatissimo causa emergenza Coronavirus. Il giocatore Rugani della Juve è risultato positivo al virus. Cosa si sente di dire?

Rimanete a casa!!! Dobbiamo prenderci le nostre responsabilità per proteggere noi stessi, i nostri cari e tutte le persone. Ognuno deve fare la sua parte. Solo stando a casa possiamo vincere questa battaglia e sconfiggere questo virus.

Quali scenari prevede per la Serie A e non solo?

E’ un momento difficilissimo, aspettiamo. Scegliere non è semplice vista l’emergenza, ma ogni decisione dovrà essere rispettata senza fare polemiche. Speriamo che la Uefa rinvii Euro 2020 in modo da dare la possibilità di concludere i vari campionati. Annullare i tornei in atto sarebbe una ingiustizia enorme.

Visto che molte persone sono a casa può distrarci un pochino raccontandoci i momenti migliori della sua carriera e alcuni aneddoti?

Sono contento di aver fatto la gavetta in C e in B perchè ho vissuto esperienze importanti. L’esordio in Champions con la maglia viola è stato emozionante, ma il ricordo più bello è legato all’unica presenza in Nazionale. Ho coronato il mio sogno di indossare la maglia azzurra.

Fonti foto: IlMessaggero.it; Inter-News.it

L’articolo Massimo Gobbi: “Io resto a casa, restate a casa” proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here