Il controsenso del divieto di fumo allo stadio

Il controsenso del divieto di fumo allo stadio

Cerchiamo di comprendere il motivo per cui è vietato l’uso delle sigarette a tutto il settore tecnico a bordo campo, ma non agli altri che si trovano esternamente, tifosi inclusi

La legge che vieta di fumare a chi frequenta la panchina è stata istituita nel 2013 e ripercorre la battaglia contro il tabagismo e il fumo passivo. Tanti sono gli incalliti fruitori tra gli allenatori che conosciamo e che hanno trovato espedienti per attenuare la carenza della nicotina. Ultimamente si sta assistendo ad una possibile evoluzione ed estensione del divieto su tutto lo stadio, anche se poi andrebbero organizzati gli eventuali controlli, che sarebbero complicati.

A conti fatti siamo soltanto di fronte ad una proposta, che
seppur difficile da attuare quantomeno riperequerebbe il concetto che vuole
spazi comuni, con grandi assembramenti e un’aria condivisibile salubre e meno
inquinata. Perché se è vero che il settore tecnico non deve fumare per tutta
una serie di motivazioni, salutistiche, ma anche commerciali non neghiamolo, è
altrettanto vero che se dovessimo analizzare la concentrazione di fumo all’interno
di uno stadio, nuocerebbero di più un paio di centinaia di tifosi che fumano
nello stesso istante, piuttosto che 3-4 addetti in panchina. Poi se vogliamo
far passare anche il messaggio che gli sportivi non dovrebbero fumare, allora
andrebbe specificato, perché teoricamente, è difficile regolamentare il
divieto, che dovrebbe andare a braccetto con il buon senso si sa.

In Svezia, ad esempio è già in vigore una legge che non permette l’uso di tabacco in alcuni esercizi commerciali, quali ristoranti, fermate dell’autobus, stazioni ferroviarie, parco giochi etc. Il sindaco di Milano Sala, si sta prodigando per far applicare queste normative sul tutto il territorio milanese. Cosa risponderà il resto dell’Italia? Siamo pronti ad una riforma totale delle abitudini di fumatori attivi e passivi?.

Fonte foto: Azzurrissimo

Cesare D’Agostino

L’articolo Il controsenso del divieto di fumo allo stadio proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here