Serie A, Atalanta: continuano le iniziative di solidarietà

Serie A, Atalanta: continuano le iniziative di solidarietà

Club e giocatori in prima linea da settimane con aiuti e donazioni per la città di Bergamo

La Lombardia ed in particolare Bergamo sono state e sono tuttora le zone più colpite dal Coronavirus in Italia. La sofferenza che sta patendo la città lombarda non ha lasciato indifferenti giocatori dell’Atalanta e membri della società, che sin dall’inizio dell’emergenza si sono attrezzati in tutti i modi per aiutare i propri tifosi.

L’ultima iniziativa è stata intrapresa con RadiciGroup, il main sponsor dell’Atalanta: le due società hanno contribuito a donare la strumentazione necessaria a costruire impianti di respirazione per 200 persone nel nuovo ospedale da campo progettato dall’Ospedale San Giovanni. Gasperini ed alcuni calciatori inoltre hanno donato 50 mila euro per supportare medici ed infermieri.

La solidarietà però non si è fermata qui: Pierluigi Gollini ha fatto una donazione privata anche all’ospedale Sacco di Milano mentre Berat Djimsiti, insieme alla sua compagna, ha iniziato a produrre mascherine. I due da inizio crisi hanno confezionato abiti per i più bisognosi, ora invece si sono concentrati sui dispositivi di protezione.

Infine, il sito Footballnerds.it ha lanciato una proposta per la creazione di una maglia speciale per mostrare solidarietà agli abitanti di Bergamo. Il contest è aperto a tutti i tifosi ed appassionati, che possono proporre la loro idea fino al 17 aprile. Il ricavato dalla vendita della maglia andrà a supportare l’emergenza.

Luca Missori

(Fonte immagine: Primabergamo.it)

L’articolo Serie A, Atalanta: continuano le iniziative di solidarietà proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here