Juventus, Rugani: “Il peggio è passato, ma ho avuto paura”

Juventus, Rugani: “Il peggio è passato, ma ho avuto paura”

Il difensore bianconero, primo giocatore positivo al coronavirus, racconta il suo calvario: “E’ stato un mese particolare, fortunatamente è tutto finito”. Higuain, messaggi al River: ”Sarebbe bello tornare”

E’ stato il primo calciatore di serie A trovato positivo al coronavirus, seguito purtroppo da diversi colleghi. A due mesi di distanza, ora che è uscito dal tunnel, Daniele Rugani racconta il suo calvario: “Adesso sto bene, è stato un mese particolare. Il peggio è passato, fortunatamente ho i sintomi sono stati lievi, ma non nascondo che ho avuto paura”.

Stesso destino per la fidanzata di Rugani, Michela Persico: “Dopo la gara contro l’Inter mi sentivo strano – aggiunge il difensore a Sky -, mi si è alzata la temperatura e Michela mi ha consigliato di farmi vedere. Anche lei è stata trovata positiva e ci siamo preoccupati molto perché è incinta, ma i dottori ci hanno subito tranquillizzati. Anzi, in quei giorni proprio la gravidanza ci ha dato molta forza”. Piano piano si torna alla normalità e così l’ex Empoli può parlare del proprio futuro, che potrebbe essere lontano da Torino (quest’anno è stata la quarta scelta, superato anche da Demiral): “Mi aspettavo di giocare di più – ammette -, l’allenatore fa le sue scelte, io devo pensare ad allenarmi nel miglior modo possibile”. I primi rumors dicono che su di lui ci sarebbe la Roma, in caso di mancata permanenza di Smalling.

Da Rugani a Higuain, il destino potrebbe essere simile. Lontano da Torino. Nonostante anche il Pipita sia un pupillo di Sarri, nelle ultime settimane il rapporto tra l’attaccante argentino e la Vecchia Signora si è incrinato. Motivo la poca voglia di Gonzalo di far ritorno a Torino in vista degli allenamenti (è stato l’ultimo ad arrivare insieme a Rabiot). C’è sempre da ricordare che in Argentina Higuain è stato vicino alla mamma malata, ma ormai Nedved e Paratici sono al lavoro per un nuovo centravanti. Il Pipita ha ancora un anno di contratto, ma i suoi agenti si stanno guardando intorno per una nuova sistemazione. C’è l’idea Usa, in particolare al DC United, in cui il fratello Federico è al tempo stesso giocatore e vice-allenatore. Suggestiva anche l’ipotesi di un ritorno al River Plate, dove lo stesso ex goleador del Napoli tornerebbe volentieri: “E’ un club che mi ha dato tutto, sarebbe bello”. Molto più di un indizio…

Fonte foto: gazzetta.it, calcioj.com, sport.rai.it

Francesco Carci

L’articolo Juventus, Rugani: “Il peggio è passato, ma ho avuto paura” proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here