Lazio, sfatare il tabù Atalanta per continuare a volare

Lazio, sfatare il tabù Atalanta per continuare a volare

Gara spartiacque nel girone d’andata, esordio da brividi nel mini-campionato che attende i biancocelesti da qui al due agosto, sempre i nerazzurri di Gasperini sul sentiero della banda Inzaghi

Non si capisce da dove arrivi questa consapevolezza, ma la maggior parte degli addetti ai lavori ha elogiato la Lazio per essere rimasta focalizzata sul proprio obiettivo, conquistare lo scudetto. Non è che avesse poi così tante alternative durante la quarantena forzata, ma al di là delle battute, probabilmente la riflessione emersa da più parti deriva dal fatto che lo spettacolo offerto dalla Juventus nelle due partite di Coppa Italia non è stato esaltante.

Mercoledì 24 alle ore 21:45 gli uomini di Inzaghi cercheranno di sfatare l’ennesimo tabù contro l’Atalanta di Gasperini. I bergamaschi sono stati un’autentica bestia nera per i capitolini negli anni passati, i tre punti nelle sfide con i nerazzurri non arrivano dalla stagione 2016/2017, la prima del mister piacentino sulla panchina della Lazio (se si eccettuano le 7 partite dell’anno precedente in cui Inzaghi prese il posto di Pioli). In quella particolare stagione i biancocelesti la spuntarono sia all’andata a Bergamo (4 a 3 con il primo goal di Immobile con la nuova maglia) che allo stadio Olimpico, dove Milinkovic e lo stesso Ciro recuperarono l’iniziale vantaggio nerazzurro di Petagna. Era il 15 gennaio 2017, da quel trionfo 2 sconfitte e 3 pareggi, ultimo dei quali il rocambolesco 3 a 3 dell’andata che diede il via all’epica cavalcata della prima squadra della capitale.

Per preparare al meglio la sfida all’Atalanta Inzaghi ha organizzato un’amichevole a Formello contro la Ternana nella giornata di domani. Annullata, quindi, la partitella in famiglia presso lo Stadio Olimpico e spazio ad un match vero, seppur contro una compagine di Serie C. Il fischio d’inizio è previsto per le 18:30.

Capitolo mercato – Tare è sempre alla ricerca di un quarto attaccante di valore da affiancare a Immobile, Caicedo e Correa. Adekanye viene considerato ancora troppo acerbo per affrontare la Champions League. In pole rimane Luis Suarez del Watford, quest’anno in prestito al Real Zaragoza, anche se nelle ultime ore è tornata viva la pista Depay del Lione, che fa sognare i tifosi biancocelesti.

FOTO: Corriere.it

Marco Fabio Ceccatelli

L’articolo Lazio, sfatare il tabù Atalanta per continuare a volare proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here