Serie A: Pezzella risponde a Donnarumma, Fiorentina e Brescia fanno 1-1

Serie A: Pezzella risponde a Donnarumma, Fiorentina e Brescia fanno 1-1

Entrambe le marcature nel primo tempo, espulso Caceres nella ripresa

Dopo più di tre mesi è ricominciato anche il campionato di Fiorentina e Brescia ed è ricominciato con una partita con due gol, uno per parte, e tante occasioni, soprattutto per i padroni di casa. Vediamo nel dettaglio la cronaca del match.

All’inizio le due squadre si studiano, con i padroni di casa che cercano la supremazia territoriale attraverso il possesso palla. Di occasioni concrete però non ne arrivano ed anzi è il Brescia a passare alla prima opportunità: al 15′ Caceres stende in area Dossena e La Penna fischia il rigore. Sul dischetto si presenta Donnarumma che trasforma con freddezza, 1-0. La Fiorentina reagisce subito, andando vicino al pareggio due volte con Federico Chiesa, che prima calcia fuori al volo di destro, poi impegna Joronen con una bella conclusione di sinistro. Alla mezz’ora gli sforzi della Viola vengono ripagati: corner di Pulgar, Pezzella salta più alto di tutti e di testa fa 1-1. Terzo gol in campionato per il difensore argentino, suo record personale. Nel finale di primo tempo Vlahovic non arriva in scivolata su un tiro svirgolato di Pulgar, ma per il resto non succede più nulla. Si va a riposo sull’1-1.

Nella ripresa la prima occasione è del Brescia, con Skrabb che conclude sul primo palo dentro l’area ma trova l’attenta risposta di Dragowski. Poi però comincia a prendere campo la Fiorentina. Ribery e Vlahovic si vedono annullare due gol, il primo per fuorigioco dello stesso Vlahovic, il secondo perché la palla, prima del cross di Chiesa, aveva superato la linea di fondo campo. All’ora di gioco Pezzella va vicino alla doppietta di testa, mentre Chiesa conclude di destro in diagonale con la palla che finisce fuori di un nonnulla. Non finisce qui: tre minuti più tardi Ribery a tu per tu con Joronen si fa stoppare in uscita bassa e Papetti salva il gol sulla linea. E’ il momento di massima pressione dei padroni di casa, che al 68′ ed al 69′ vanno ancora vicini alla rete, prima con Vlahovic (bravo di nuovo Joronen a ribattere), poi con un tiro di Lirola che finisce di poco a lato. Nel momento migliore della Viola però Caceres si fa espellere per doppia ammonizione, dopo un fallo ingenuo su Torregrossa. Espulso anche Iachini per proteste nell’occasione. L’inferiorità numerica turba la Fiorentina per qualche minuto, ma l’assedio alla porta bresciana riprende poco dopo. Pezzella centra la traversa di testa su punizione di Pulgar, mentre Chiesa conclude sull’esterno della rete dopo una mischia in area di rigore. Nel finale Castrovilli va vicino al gol, ma anche il Brescia, proprio all’ultimo minuto, ha l’opportunità per beffare i padroni di casa, con Dossena che di testa impegna Dragowski in una bella parata che stoppa il match sull’1-1. Finisce così, un punto a testa alla ripresa delle ostilità. Il Brescia resta ultimo in classifica, la Fiorentina invece rimpiange due punti persi che sarebbero stati decisivi per avvicinarsi alla salvezza.

Luca Missori

(Fonte immagine: Gazzetta.it)

L’articolo Serie A: Pezzella risponde a Donnarumma, Fiorentina e Brescia fanno 1-1 proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here