Toro, è ora di cambiare marcia

Toro, è ora di cambiare marcia

Reduce da sei sconfitte consecutive, la squadra di Longo è in cerca di riscatto

Il Torino è pronto a tornare in campo e la partita contro il Parma darà il via alla ripartenza della Serie A. L’obiettivo in casa granata è quello di tornare alla vittoria e muovere una classifica che dopo gli ultimi match si è fatta davvero pericolosa: infatti il Torino è quindicesimo con soli 27 punti  e a +2 sul terzultimo posto occupato dal Lecce. Nemmeno il cambio di allenatore è servito a risollevare il morale in casa granata, infatti dal suo arrivo, Moreno Longo ha collezionato tre sconfitte in altrettante partite; dunque un motivo in più per fare bene nel match contro i gialloblù, che all’andata si imposero per 3-2.

L’ostacolo più grande per il Toro sarà il proprio morale, infatti nelle ultime uscite la squadra è apparsa stanca e svuotata e prima dell’avvento di Longo aveva subito anche dei K.O. pesanti, come lo 0-7 interno contro l’Atalanta e il 4-0 di Lecce che è costato la panchina a Mazzarri. Gli ultimi allenamenti in casa Granata hanno visto più di qualche esercitazione tattica, culminata in una partitella in famiglia nei giorni scorsi: il tema principale di questi allenamenti però, è stato un possibile cambio di modulo che Longo starebbe studiando per la partita contro il Parma. Infatti si pensa che il Toro possa giocare con il 4-4-2, abbandonando momentaneamente il 3-4-2-1 con cui giocava da inizio stagione. Nel nuovo modulo cambierebbero alcune pedine, ed è possibile che Berenguer – autore dell’ultima vittoria Granata il 12 gennaio, contro il Bologna per 1-0 – possa essere arretrato nel ruolo di esterno sinistro di centrocampo.

I giocatori del Torino in una partitella delle ultime sessioni di allenamento

Ma nelle ultime sessioni di allenamento, Longo ha effettuato anche un altro esperimento provando a far calciare le punizioni a Belotti: questo in virtù della assenza certa – almeno contro il Parma – dello specialista Simone Verdi. Il Gallo ha optato per il tiro di potenza e sembra essersela cavata abbastanza bene. Belotti è anche l’autore dell’ultima vittoria in trasferta dei Granata in questa stagione, il 2-0 dell’Olimpico contro la Roma dello scorso 5 gennaio. In totale nelle ultime dieci partite di campionato, il Torino ha collezionato due vittorie, un pareggio per 3-3 a Verona lo scorso 15 dicembre e ben sette sconfitte. Ora più che mai è molto importante ribaltare questo ruolino di marcia per evitare che una stagione iniziata tra le più rosee aspettative, sfiorando la qualificazione in Europa League attraverso i preliminari, si trasformi in un disastro totale con lo spettro della retrocessione dietro l’angolo.

Leonardo Tardioli

Fonti foto: Charitystars.com; torinofc.it

L’articolo Toro, è ora di cambiare marcia proviene da Passione del Calcio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here